17 curiosità sulla Libia

Libia — arido paese africano, non troppo densamente popolato e non ricco, poiché è difficile mantenere la vita in condizioni così dure. Deserto sconfinato, aria calda, eterni problemi con l’acqua, che scarseggia costantemente, tempeste di sabbia: è tutta la Libia. Ma è anche la terra di fieri nomadi, antiche reliquie e la straordinaria bellezza dell’aspro deserto.

Curiosita sulla Libia

  1. La Libia è il quarto paese più grande dell’Africa, con il 90% del suo vasto territorio occupa il deserto (curiosita sui deserti).
  2. Muammar Gheddafi, che organizzò un colpo di stato militare e rovesciò il monarca locale, governò il paese per 42 anni. E durante questo periodo divenne lo stesso monarca.
  3. Gheddafi attuò un sistema politico speciale in Libia, chiamato Jamahiriya. Il leader del Paese ha delineato i principali postulati di questo sistema politico in una lunga teoria chiamata «mondiale».
  4. Dopo l’assassinio di Gheddafi da parte dei ribelli che hanno ricevuto l’appoggio dei paesi occidentali, in Libia è scoppiata una guerra civile, che continua ancora oggi
  5. La costa della Libia è la più lunga tra gli stati africani affacciati sul Mar Mediterraneo. La costa è lunga 1.770 chilometri.
  6. In Libia soffiano spesso forti venti, che la popolazione locale chiama “ghibli” — portano l’aria del deserto sulla costa, riscaldata a +50 gradi.
  7. Il moderno territorio libico fu colonizzato per la prima volta dalle tribù berbere circa 2mila anni aC, e qui esistevano culture neolitiche per 8mila aC
  8. Inizialmente, la Libia era chiamata l’intera parte del continente africano, nota ai Greci. Le terre inaccessibili ai viaggiatori e ai generali greci erano chiamate Etiopia – così è apparso il nome di un altro Paese africano.
  9. Secondo le regole vigenti per la trascrizione dei nomi arabi, lo stato dovrebbe chiamarsi “Libia”, ma in russo si decise di mantenere una variante di “Libia”, mutuata dagli antichi bizantini.
  10. Il nome della capitale libica, Tripoli, si traduce letteralmente come “tre città”, poiché fu fondata sul sito di tre insediamenti minori.
  11. Quando i turchi ottomani conquistarono la Libia a metà del XVI secolo, trasformarono la costa libica in una base per la pirateria nel Mediterraneo. Solo due secoli dopo, il pascià libico fu costretto a garantire per iscritto il rifiuto delle incursioni dei pirati sotto la minaccia di un’invasione francese (curiosita sul Mar Mediterraneo).
  12. La schiavitù e la tratta di esseri umani furono ufficialmente banditi in questo paese a metà del 19° secolo. Contemporaneamente è stata aperta la prima istituzione educativa non religiosa nel Paese e si è cominciato a pubblicare un giornale.
  13. Nel 2006 la Libia ha interrotto le relazioni diplomatiche con la Danimarca a causa della pubblicazione di vignette del Il profeta Maometto in un giornale locale.
  14. Pochi anni dopo, la Libia ha chiuso l’ingresso nel suo territorio ai cittadini dei paesi Schengen – il motivo dello scandalo diplomatico è stata la detenzione del figlio di Gheddafi e dei suoi coniugi che hanno picchiato i domestici durante un viaggio a Ginevra.
  15. Negli anni ’20, aveva la temperatura più alta del globo: 57,8 gradi Celsius.
  16. Il regime di Gheddafi ha cercato di costruire un socialismo basato sull’Islam nel Paese. Il potere statale dipendeva dall’esercito.
  17. Alcune parti della Libia piovono ogni 10 anni (curiosita sulla pioggia).
3.8/5 - (11 votes)

Lascia un commento